Articolazione degli uffici

Segreteria, Commercio, Servizi Demografici - Stato Civile -Tributi

Informazioni
Tipologia
Ufficio
Denominazione
Segreteria, Commercio, Servizi Demografici - Stato Civile -Tributi
Competenze
Istruttore Direttivo
Sartori rag. Daniela

Istruttore Amministrativo
Dal Santo rag.Roberta

Anagrafe
Nell'ordinamento italiano l'Ufficiale dell'Anagrafe è l'organo del comune competente a tenere l'Anagrafe della Popolazione Residente (APR), nella quale sono registrate le posizioni relative alle singole persone, alle famiglie ed alle convivenze, che hanno fissato nel comune la residenza, nonché le posizioni relative alle persone senza fissa dimora che hanno stabilito nel comune il proprio domicilio.
Gli compete, inoltre, le tenuta dell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE) e il rilascio di certificati di residenza e di stato di famiglia anagrafica, in base alle risultanze dei registri tenuti. L'Ufficiale dell'Anagrafe è presposto all'ufficio dell'anagrafe che deve essere presente in ogni comune.
Ufficiale dell'anagrafe è il Sindaco in qualità di Ufficiale del Governo o chi lo sostituisce (vicesindaco, assessore anziano, commissario prefettizio) che, con l'approvazione del Prefetto, può delegare le relative funzioni o parte di esse:
  • agli impiegati di ruolo del comune ritenuti idonei
  • ad un assessore comunale;
  • al segretario comunale.
La vigente disciplina dell'ufficiale dell'anagrafe è contenuta nella legge 24 dicembre 1954, n. 1228 (Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente) e nel decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223 (Approvazione del nuovo regolamento anagrafico della popolazione residente).
Il ruolo di ufficiale dell'anagrafe non va confuso con quello di ufficiale dello stato civile, anch'esso attribuito al sindaco.

STATO CIVILE
Nell'Ordinamento Italiano l'Ufficiale dello Stato Civile è l'organo del Comune competente a ricevere gli atti dello stato civile, tenere i registri dello stato civile (di cittadinanza, di nascita, di matrimonio e di morte) nei quali sono inseriti tali atti e rilasciare estratti e certificati in base alle risultanze degli stessi.
Davanti all'Ufficiale dello Stato Civile è inoltre celebrato il matrimonio.
L'Ufficiale di Stato Civile è preposto all'ufficio dello stato civile che deve essere presente in ogni comune; i comuni possono istituire più uffici di stato civile, anche suddividendo tra gli stessi le relative funzioni.
Ufficiale di Stato Civile è il Sindaco in qualità di Ufficiale del Governo o chi lo sostituisce (vicesindaco, assessore anziano, commissario prefettizio) che, con atto da comunicare al Prefetto, può delegare le relative funzioni o parte di esse:
  • agli impiegati di ruolo del comune in possesso di abilitazione conseguita a seguito di apposito corso di formazione;
  • al Presidente della circoscrizione di decentramento comunale;
  • al Consigliere Comunale che esercita le funzioni del Sindaco quale Ufficiale del Governo nei quartieri o nelle frazioni (cosiddetto prosindaco);
  • al Segretario Comunale.
Per la celebrazione del matrimonio le funzioni di Ufficiale dello Stato Civile possono essere delegate anche a uno o più consiglieri o assessori comunali o a cittadini italiani che hanno i requisiti per la elezione a consigliere comunale.
La vigente disciplina dell'Ufficiale dello Stato Civile è contenuta nel decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n.396 (Ordinamento dello stato civile).
Il ruolo di Ufficiale dello Stato Civile non va confuso con quello di Ufficiale dell'Anagrafe, anch'esso attribuito al Sindaco.

Commercio
Modulistica

Tributi
Link al servizio
Indirizzo
Piazza Resistenza, 1
Telefono
0445 860534
Fax
0445 861670
Email
demografici@comune.calvene.vi.it
Orario Pubblico
Dal Lunedi al Venerdi dalle ore 10.00 alle ore 13.00
Mercoledi mattina chiuso aperto il pomeriggio dalle ore 13.30 fino alle ore 16.30
Sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.15
Responsabile
Rag. Daniela Sartori
torna all'inizio del contenuto